/
1.
13:07
2.
11:25

about

SPETTRO è Composto, freddo, pulito, artefatto, scritto.
La sovraregistrazione di undici chitarre ripartite e convertite in frequenze diventa massa; massa armonica, massa ritmica, massa sonora. Dallo SPETTRO le frequenze emergono con ruoli consonanti e dissonanti, tra unisono e poliritmia.

SPETTRO è anche Decomposto, caldo, sporco, spontaneo, vergine.
La registrazione di una chitarra attraverso undici distorsori diventa massa; massa organica, massa ansimante, massa muscolare. Nello SPETTRO le armoniche si insinuano, si sovrappongono e la saturazione, esasperata, lo occupa.

Due estremi, due opposti. Non c'è pace, non c'è nè vincitore nè vinto, lo SPETTRO vagherà ancora.

Elaborati
Cristian Naldi: chitarre, amplificatori, distorsori.

Crediti
Registrato nel settembre 2012 da Paolo Mongardi, Imola.
Missato nel febbraio 2013 da Cristian Naldi, Imola.
Masterizzato nel marzo 2013 da Giuseppe Ielasi, Milano.

credits

released September 19, 2013

tags

license

all rights reserved

feeds

feeds for this album, this artist

about

Cristian Naldi Bologna, Italy

contact / help

Contact Cristian Naldi